Pasqua ad Ischia

Il detto recita: “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi” e infatti secondo la tradizione Pasqua è il momento migliore per concedersi un break e visitare un posto nuovo.

Complici anche le giornate con cominciano ad allungarsi e il tempo che diventa sempre più bello, regalandoci dei veri e propri assaggi d’estate, il weekend di Pasqua è proprio l’occasione giusta per una gita sull’Isola d’Ischia.

Ma cosa fare ad Ischia a Pasqua?

Sappiamo tutti che l’isola d’Ischia è famosa per le acque termali che sgorgano naturalmente dal sottosuolo in ogni parte dell’isola e per la qualità delle sue spa aperte tutto l’anno. Perché non concedersi, allora, una giornata all’insegna del relax e del benessere per rigenerarsi dopo il lungo inverno? Sono diversi gli hotel sull’isola che dispongono di centri benessere e sono aperti tutto l’anno: come il Sorriso Thermae Restort & SPA a Forio o l’Hotel Villa Duruelli non lontano da Ischia Ponte.

Una volta che sarete sufficientemente rilassati e rigenerati sarà il momento giusto per concedersi delle visite culturali tra il Castello Aragonese, eretto su uno scoglio e vero e proprio simbolo dell’isola, o una passeggiata nel centro storico foriano.

Imperdibile anche una visita ai Giardini La Mortella e al museo archeologico ospitato dalla Villa Arbusto a Lacco Ameno. Il buon cibo non manca sull’isola, soprattutto a Pasqua, quando si può dare sfogo all’anima contadina del territorio con salumi, “tortani”, carni e primi piatti tipici della tradizione culinaria pasquale.