Casamicciola Terme

Casamicciola Terme: fra mare e relax delle terme ischitane

Sita fra Lacco Ameno e Ischia Porto, Casamicciola Terme è il luogo ad hoc per chi vuole scoprire il meglio che la tradizione ischitana termale ha da offrire. È infatti in questo comune dell’isola che si trovano le più ricche presenze di sorgenti termali, sia sul versante interno che marittimo. Al nome di Casamicciola Terme è legato quello di tanti personaggi famosi che trovarono ristoro dai malesseri fisici proprio grazie ai poteri curativi delle acque termali di questa parte di Ischia. In questo comune si trova infatti la famosa fonte del Gurgitello, le cui terme furono ristoratrici per le ferite di guerra riportate dall’eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi. Cosa c’è da vedere e da visitare a Casamicciola Terme? Ecco tutte le informazioni utili.

Come arrivare a Casamicciola Terme

Casamicciola Terme ha la fortuna di godere di un porto d’attracco proprio, per cui per arrivare in questo comune non occorre altro che prendere uno dei numerosi collegamenti marittimi che partono alla volta dell’isola da Napoli o da Pozzuoli e attraccare direttamente in questo ristoratore luogo ischitano. I tempi di percorrenza sono di circa un’oretta, poco meno o poco più. Tale variazione è ovviamente legato al porto di partenza scelto, così come al tipo di imbarcazione prenotata, se traghetto, nave veloce o aliscafo (rispettivamente disposti in ordine crescente di velocità di navigazione). Altro piccolo dettaglio che incide sulla durata/lunghezza del viaggio è se il collegamento marittimo effettua anche la tappa intermedia di Procida o meno, in un caso o nell’altro si allungano o restringono i tempi di navigazione utili per raggiungere Casamicciola Terme.

Cosa vedere a Casamicciola Terme

Simbolo di Casamicciola Terme sono le cure termali, per cui non può mancare una sosta a quello che al giorno d’oggi è ormai solo un rudere ma che a suo tempo fu un vero e proprio simbolo della tradizione termale ischitana e, in particolare, di questo comune. Il Pio Monte della Misericordia realizzò intorno al XVII un edificio divenuto luogo d’eccellenza per le cure termali offerte, soprattutto perché lo scopo era quello di poter far godere dei poteri curativi delle sorgenti anche alle persone meno abbienti. L’edificio fu poi spostato nella zona della marina e ad oggi è un rudere, il cui nome è però impresso nelle pagine della storia di Casamicciola Terme. In questo comune non può poi mancare una gita al Bosco della Maddalena così come all’incantevole marina.

Le spiagge di Casamicciola Terme

Proprio nella marina, si trova la spiaggia di Casamicciola Terme. È un tratto di costa particolarmente indicato per le famiglie, in primis per la calma e la tranquillità (non è una zona particolarmente frequentata dai giovani), e anche per il tipo di mare: il fondale digrada dolcemente, per cui i bambini possono fare i bagni in tutta sicurezza. Ultimo, ma non per ultimo, la spiaggia è sia libera che attrezzata, grazie alla presenza di due stabilimenti balneari.

Le terme di Casamicciola Terme

Come detto, le terme di Casamicciola Terme sono quelle che provengono dalla benefica fonte del Gurgitello, un vero e proprio toccasana per qualsiasi tipo di malessere. In particolare, le acque di questo comune sono consigliate per le loro proprietà antinfiammatorie e antisettiche, in quanto hanno la capacità di stimolare il sistema immunitario. Gli impianti termali che si trovano a Casamicciola Terme sono così numerosi e differenziati, che resta solo l’imbarazzo della scelta (PS: molti sono convenzionati con il SSN, per cui si può risparmiare sull’idroterapia).