Cosa fare ad Ischia a Natale, 5 consigli utili da Ischitani.

Cosa fare a Ischia a Natale: 5 consigli utili

Ischia, l'isola che a ogni stagione cambia il suo volto e che mantiene intatta la sua bellezza. In primavera si possono ammirare le piante tropicali in fiore, in estate ci si può crogiolare al sole rinfrescandosi di tanto in tanto con un bagno al mare. In autunno si può assistere alla vendemmia e passeggiare per le campagne inebriandosi con il profumo del mosto.

Arriva poi l'inverno. I ritmi dell'isola si fanno più lenti e per le strade si sente l'odore della legna bruciata nei camini. Se state pensando di visitare l'isola in questo periodo, permetteteci di darvi 5 consigli utili su cosa fare a Ischia a Natale in questa breve guida.

1. Cure termali

Ischia è famosa per la gran quantità di sorgenti e parchi termali presenti sul suo territorio. Sfortunatamente, i parchi termali più grandi sono chiusi nel mese di dicembre, ma questo può essere visto come un vantaggio perché esistono molte sorgenti che sono gratuite e aperte tutto l'anno.

Per esempio si potrebbe andare alle fumarole di Sant'Angelo. In questa zona, la sabbia sputa fuori vapore bollente che scalda tutto intorno.

Vi sono anche molte strutture alberghiere aperte in inverno che, al loro interno, hanno centri termali in convenzione con il SSN e dei beauty center.

2. Visitare i musei

A Lacco Ameno trova spazio il famoso Museo Archeologico di Pithecusae. Famoso grazie alla Coppa di Nestore che riporta sulla sue superficie una delle più antiche testimonianze di alfabeto scritto, ma anche per tanti altri reperti ceramici rinvenuti in loco.

Una visita la merita anche il Castello Aragonese ad Ischia Ponte. La struttura, che sorge su un isolotti, è collegata all'isola tramite un traforo scavato nella pietra per volere di Alfonso d'Aragona.

3. Fare il bagno al mare

Tra le cose da fare a Natale a Ischia non manca il bagno al mare. L'isola, tra le sue tante meraviglie, lascia spazio ad una sorgente termale sottomarina nella Baia di Sorgeto.

L'unica raccomandazione è quella di non scegliere una giornata troppo fredda perché, prima o poi, si dovrà uscire dall'acqua calda.

4. Shopping, feste e tradizioni

Niente di meglio che passeggiare tra le vie delle maggiori cittadine ischitane sotto le luci delle luminarie.

L'isola è molto attaccata alle sue tradizioni, e una di queste è la benedizione dei pesci nel giorno dell'antivigilia di Natale a Forio.

Un'alternativa altrettanti valida per il Natale a Ischia è visitare i presepi viventi che si trovano in ogni piazza dell'isola. Certo, già che ci siete, potreste fermarvi a Napoli al ritorno per vedere la capitale mondiale del presepe.

5. Assaggiare i piatti tipici

Tra le cose da fare a Natale a Ischia ci sarebbe da assaggiare i piatti tipici, tanto la prova costume è ancora lontana. Il coniglio all'ischitana è uno dei piatti da assaggiare assolutamente, ma non si può fare a meno nemmeno della “Zingara”, un panino farcito con prosciutto crudo, mozzarella, pomodori e lattuga.

Per i dolci segnaliamo i mostaccioli, il rococò e gli intramontabili struffoli.